Periodico mensile dei Padri Cappuccini e del Terz’Ordine Francescano della Provincia di Sardegna
 
 
Voce Serafica, Luglio 2015
Cultura Un sorriso in pił

 
 

 

 




Ti fa ridere?


Pierino

Pierino torna a casa tristee il papà gli chiede: «Cosa ti è successo?» E Pierino: «Ti sembra giusto che sono stato messo incastigo per qualcosa che non ho fatto?» Papà: «No, ma cosa non hai fatto?» Pierino: «I compiti».

 

Carabinieri

Un ragazzo entra in un bar e dice: «Ho una nuova barzelletta da raccontare sui carabinieri». Un uomo seduto al tavolo dice: «Guarda, ragazzo, io sono un carabiniere. E vedi il mio amico là? Anche lui è un carabiniere. E quell’uomo grosso seduto al tavolo è un carabiniere. Sei sicuro che vuoi raccontare questa barzelletta?» Il ragazzo pensa un po' e dice: «No, non ho voglia di raccontarla tre volte».

 

Un Carabiniere si dirige verso la cassetta delle lettere, guarda dentro, richiude la porticina e rientra in casa. Qualche minuto dopo, esce di nuovo, va davanti alla cassetta delle lettere, ci guarda dentro, richiude la porticina, e rientra in casa. Il carabiniere ripete più volte questa sequenza fino a quando un vicino, che l'aveva visto, gli chiede incuriosito: «Dovrete attendere una lettera o un pacchetto molto importante oggi!» Ed il carabiniere: «No, è quel maledetto computer che mi dice sempre che c'è della posta per me!»

 

Tra amici

«Sono preoccupato: mia moglie passa le sue serate da un bar all'altro».

«Ha il vizio di bere?»«No, ha il vizio di cercarmi»

 

Dal dottore

Un uomo di mezz'età dal dottore. Dopo l'esame il dottore gli dice:«Lei ha bisogno di un riposo totale. Le prescrivo un sonnifero. Lo somministri tre volte al giorno a sua moglie».

 

Sala da ballo

In un'affollata sala da ballo, un giovanotto si avvicina ad una signorina che sta seduta, tutta sola, su una poltrona fin dall'inizio della festa. Con gentilezza le chiede: «Mi scusi, lei balla signorina?»

Gli occhi della ragazza si illuminano, si alza subito speranzosa e risponde: «Certo!»

«Meno male», replica il ragazzo mettendosi a sedere sulla poltrona, «ero così stanco!»

 

Due amici

Uno dei due è tutto strappato e graffiato.

«Ma che ti è successo?»

«Vengo da seppellire mia suocera».

«Embè, sei ridotto così?»

«È che non si voleva far seppellire!»



Prova a indovinare

1. Che cosa ci fa un gallo sul mare?...

 

2. Cos'è che quando cade non si sente più?

 

3. Tutti sono capaci ad aprirlo ma nessuno è capace a richiuderlo... cos'è?

 

4. Quanto ci vuole a mangiare una pizza 4 stagioni?

 

5. Puoi tagliarmi la testa con il coltello, ma piangerai per me, quando sarò morta. Chi sono?

 

6. Sono più leggero del materiale di cui sono fatto e potete vedere solo la mia parte superiore, che cosa sono?


I colmi…

 

Qual è il colmo per un falegname?

Sposare una... persiana!

 

Qual è il colmo per un impiegato postale?

Avere la figlia... raccomandata!

 

Qual è il colmo a Pasqua?

Rompere le uova nel paniere!

 

Qual è il colmo per un cuoco?

Friggere un pesce d'aprile!

 

Colmo per un pasticciere?

Avere fra i suoi clienti la crema della società.

 

Qual è il colmo per un mangiafuoco?

Avere bruciori di stomaco!


Le risposte agli indovinelli le troverete nel prossimo numero.

Soluzioni degli indovinelli del numero di Giugno 2015:

1. I funghi. 2. Gli alberi. 3. L’aglio. 4. La camomilla. 5. La cipolla. 6. La stella alpina.

 

Se avete qualche barzelletta, indovinello, proverbio o cose simili potete mandarli in redazione a Un sorriso in +

redazione@voceserafica.it